Non sempre un amico è un vero amico.

L’inglese è forse la lingua straniera che entra maggiormente nelle nostre vite, che lo si voglia o no. Ci arriva dagli schermi televisivi, attraverso la musica, la letteratura, internet. Alcuni termini sono utilizzati ormai quotidianamente, a volte sostituendo gli omologhi italiani. Pensate a “computer”, “smartphone”, “clown” ad esempio.

Tradurre figuracce internazionali

On 11 Gennaio, 2016, Posted by , In blog, By ,,,, , With Commenti disabilitati su Tradurre figuracce internazionali

Parliamo di EXPO 2015. Un evento che avrebbe dovuto dare risalto all’Italia e alla sua “internazionalizzazione”. Il risultato però è stato ben altro. Motivo Traduzioni a dir poco caserecce. Non scrivete come mangiate. …il Corriere della Sera ha notato come diverse parti del sito di EXPO (che si può leggere in inglese e in francese)…