Non sempre un amico è un vero amico.

L’inglese è forse la lingua straniera che entra maggiormente nelle nostre vite, che lo si voglia o no. Ci arriva dagli schermi televisivi, attraverso la musica, la letteratura, internet. Alcuni termini sono utilizzati ormai quotidianamente, a volte sostituendo gli omologhi italiani. Pensate a “computer”, “smartphone”, “clown” ad esempio.

Quando la traduzione è un valore aggiunto

On 31 Marzo, 2016, Posted by , In blog, By ,,,,,,,,, , With Commenti disabilitati su Quando la traduzione è un valore aggiunto

…Negli Usa Goldstein ha avuto un riconoscimento piuttosto sorprendente. Non solo secondo molti la sua traduzione – definita “elegante e levigata” dal critico letterario James Wood del New Yorker – ha contribuito al successo fenomenale dei libri (più di un milione di copie vendute nel mondo anglosassone), ma lei stessa…